Articoli > Tecnica difensiva

Convegno Trani. "DOPO LA CONDANNA" Nuovi scenari per il difensore penale.

Convegno Trani.

                                          "Dopo la condanna”

                                  Nuovi scenari operativi per il difensore penale

                                        Trani Università LUM 21 novembre 2014

                                         Relatori : Prof. Leonardo Jannone

                                                              Avv. Filippo Castellaneta

 

" La pena colpisce l’uomo considerato in toto, cioè nella sua vita, nella sua libertà, nel suo onore, nel suo patrimonio; la pena traccia nella vita dell’individuo un solco che non può essere più colmato : essa – se bene attuata -può essere  mezzo di redenzione morale, come – se male attuata- strumento di perdizione” .

Giuseppe Bettiol


La scuola di formazione della camera penale di Bari e la scuola territoriale della camera penale di Trani, nell’ambito del IV corso di aggiornamento  per l’esercizio della difesa nel processo penale, hanno organizzato per venerdì 21 novembre alle ore 15,30 un incontro dedicato alla esecuzione penale.

 

Introdurrà il tema l’avv.- prof. Leonardo  Jannone già titolare della cattedra di diritto penitenziario presso l’Università di Bari che introdurrà le tematiche degli istituti giuridici della esecuzione penale  e successivamente l’avv. Filippo Castellaneta illustrerà le ultime novità legislative riguardanti il processo della esecuzione penale con riferimento al ruolo del difensore del condannato.

Dopo la condanna, infatti, si apre una nuova fase processuale, importante e delicata nella quale sono in gioco, forse  più che nel processo di cognizione, i diritti fondamentali della persona umana.

 Fase nella quale occorre la presenza e l’attività di difensori abili, preparati e qualificati.

L’incontro si svolgerà in Trani presso la sede della L.U.M. ( Libera università Mediterranea) S.P: Andria –Trani km. 1.500.

La redazione  

 

 

       

 

 

 

 

                  

                                                             

Articolo scritto da: La redazione il 20/11/2014
© 2021 - Studio Legale Avv. Filippo Castellaneta - Mob. 340 2317723 - P. Iva 06685290725 -