Articoli > Diritto e ragione

I percorsi tortuosi del garantismo penale. Prologo.

I percorsi tortuosi del garantismo penale. Prologo.

Secondo la teoria liberale nei rapporti tra individuo e Stato viene prima l’individuo e poi viene lo Stato.
Lo Stato deve essere un mezzo o “il mezzo” attraverso il quale si perviene alla tutela della persona umana, dei suoi diritti fondamentali di libertà e sicurezza sociale.

Il sistema penale e processuale penale di uno stato di diritto deve assicurare l’osservanza di principi quali il rispetto della persona umana, i valori della vita e della libertà personale, la tolleranza, la libertà di coscienza e di espressione, la separazione tra diritto e morale.

Per realizzare ciò un sistema penale deve apprestare una serie di garanzie idonee ad assicurare i diritti soggettivi riconosciuti dall’ordinamento a chi è sottoposto a processo.


Il garantismo penale consiste nella tutela dei diritti fondamentali dell’imputato, quali la vita , la libertà personale, la salute,  la dignità, il diritto ad un processo equo, il diritto ad un giudice terzo,  il diritto ad una difesa immediata ed efficace, il diritto ad una pena che tenda alla rieducazione.


Il sistema penale italiano è un sistema garantista ?

A livello di enunciati di principi costituzionali probabilmente lo è.

Tuttavia le “emergenze” , vere  o presunte, nel nostro Paese sono continue ( terrorismo, criminalità organizzata, immigrazione, stragi del sabato sera, stupri  e quant’altro ), ed il legislatore propenso ad accontentare la piazza , molto spesso, in nome dell’emergenza sacrifica le garanzie.

Ecco perché il cammino verso il garantismo penale  è tortuoso  per chi  affronta come difensore  i processi.

Chi confida sulle norme costituzionali spesso rimane deluso : il sistema penale italiano, come affermano autorevoli studiosi , è contrassegnato molte volte da irrazionalità, ingiustizia e invalidità .

Il difensore conscio di ciò è a metà dell’opera: non deve illudersi ma non deve arrendersi .

In questa sezione del sito ci sforzeremo di enunciare e denunciare tutte le irrazionalità,    le ingiustizie e le invalidità  che si annidano  nel sistema penale e nel processo penale italiano, e che ancora non sono state recepite come tali dal legislatore e dalla  Giurisprudenza ad ogni livello, e di evidenziare come, molto frequentemente  i valori  costituzionali vengano  elusi.

Con la speranza di fornire un contributo all’affermazione del garantismo penale, e con la certezza che l’acqua scende sempre a valle , e che quindi , prima o poi, le idee giuste,   in un Paese che sogniamo liberale ed in uno stato di diritto,  si affermano.


Avvocato Filippo Castellaneta

Articolo scritto da: Avv. Filippo Castellaneta il 06/04/2009
© 2021 - Studio Legale Avv. Filippo Castellaneta - Mob. 340 2317723 - P. Iva 06685290725 -